Abbigaliemnto-sport-inverno

Se in estate una maglia in cotone può essere sempre accettabile, con l‘imperversare dell’inverno e delle sue basse temperature è consigliabile vestirsi in maniera adeguata per scongiurare I malanni di stagione. Innanzitutto non si dovrebbe portare il cotone come primo strato. A contatto con la pelle potrebbe lasciarci una spiacevole sensazione di gelo. Il cosiddetto ‘principio della cipolla’ consente di regolare la propria temperatura corporea e, soprattutto per chi fa sport, di togliersi uno strato per volta man mano che i gradi aumentano.

Come primo strato si dovrebbe indossare biancheria funzionale che trasporti verso l’esterno il sudore, mentre a ricoprirla una magliettina a maniche lunghe offrirebbe un senso di protezione non indifferente. Per il terzo strato, invece, è particolarmente indicato un giubbottino leggero che, specialmente nello jogging, ci difende dagli spifferi di vento.

Guanti leggeri e sottili possono rivelarsi estremamente confortevoli durante i primi minuti di corsa in inverno quando, generalmente, il percorso potrebbe essere bagnato da piogge o nevicate causa di spiacevoli infortuni. In tal caso calzare scarpe robuste, dotate di un profilo antiscivolo potrebbe evitarci brutti incidenti e fastidiosissimi raffreddori.

In definitiva, per attività sportive, in inverno vale il semplice concetto secondo cui più si produce acido lattico e più ci si riscalda…

Foto